Il programma FAISE


Il FAISE è un fondo istituito per promuovere gli investimenti produttivi da parte dei senegalesi all’estero. L’obiettivo è quello di incoraggiare e sostenere le iniziative di sviluppo dei senegalesi della diaspora. Diversamente da PLASEPRI che all’origine nasce nell’ambito della cooperazione bilaterale tra Italia e Senegal, ed era destinato agli immigrati senegalesi in Italia, il FAISE nasce come uno strumento con un approccio più globale per tutta la diaspora.

Il FAISE è stato istituito con decreto n. 2008-635 del 11 giugno 2008, recante istituzione e le regole di organizzazione e funzionamento. Ha lo scopo di promuovere gli investimenti produttivi dei senegalesi all’estero con un minimo di risorse finanziarie e desiderosi di realizzare i loro progetti in tutto il paese. Per il successo della sua missione, il FAISE gode del supporto tecnico della Direzione sostegno agli investimenti e Progetti (DAIP). Quest’ultimo svolge l’adempimento puramente tecnico di ricevere e studiare i progetti pervenuti.

OBIETTIVOI senegalesi stabiliti a l’estero sono i primi donatori dello Stato, in termini di investimenti diretti esteri. Secondo i dati risalenti al 2011, le loro spedizioni rappresentano il 9,50% del PIL nazionale. Sono più di 643 miliardi di franchi CFA l’anno, mentre l’assistenza allo sviluppo (APS) è stata al di sotto del 7% del PIL. Pertanto, il FAISE intende accompagnare gli emigrati senegalesi ad assumere un ruolo più incisivo e un’azione più organizzata dei loro investimenti.  SELEZIONE DEI PROGETTII progetti presentati vengono studiato e valutati dal DAIP in stretta collaborazione con il FAISE. Entrambe le strutture procedono ad una fase di pre-selezione dei progetti, mentre la valutazione delle domande ammissibili spetta ad un Comitato di selezione che è responsabile della decisione circa l’eleggibilità di un progetto e quindi la concessione del finanziamento.

Link esterni

FAISE – Fonds d’Appui à l’Investissement des Sénégalais de l’Extérieur


Documents