Fonti statistiche nazionali senegalesi


Quantificare flussi e dinamiche migratorie di portata transnazionale rappresenta una sfida considerevole. A maggior ragione quando alla complessità di tali fenomeni si associano fattori endogeni come la scarsa propensione all’uso dei servizi anagrafici e una copertura territoriale poco omogenea degli stessi. Il contesto senegalese presenta entrambe queste “incognite”.

Ciò nonostante, l’Agenzia Nazionale di Demografia e Statistica (ANDS) offre degli strumenti che forniscono un profilo attendibile del Senegal contemporaneo e delle sue mutazioni più recenti. L’ultimo censimento nazionale, risalente al 2013, è a tutt’oggi la fonte più aggiornata in materia. Oltre ai dati della rilevazione socio-demografica generale, il sito dell’ANDS ospita una serie di inchieste tematiche che completano il quadro, occupandosi di settori specifici quali, ad esempio, la situazione economica e sociale. Quest’ultima tipologia presenta gli spunti più corposi in tema di migrazioni, compresi alcuni parametri legati alla questione dei ritorni. Segnaliamo, inoltre, la rubrica delle rilevazioni su base regionale, che aiuta ad abbinare le tendenze generali all’analisi delle realtà specifiche delle 14 regioni in cui è suddiviso amministrativamente il paese.

Con riferimento ai fenomeni migratori, l’accesso ai documenti provenienti dalle zone più interessate permette di ricostruirne parzialmente storia, evoluzione e cambiamenti. Stante l’inevitabile riduzionismo dell’approccio statistico/quantitativo, si tratta comunque di variabili di contesto utili a una migliore messa a fuoco del problema.

Va infine rilevato come, davanti alla mole di statistiche, tabelle e grafici tipica della documentazione dell’ADSN, non sia sempre facile orientarsi e arrivare alle informazioni in maniera rapida. Per ovviare all’inconveniente risulta utile l’utilizzo del rapporto sinottico realizzato nel 2012 dall’Interactive Map on Migration, i-Map, che sintetizza cifre e indicatori prodotti da differenti istituzioni rendendone più semplice la fruizione. Concentrandosi esclusivamente sulla questione migratoria il supporto costituisce al tempo stesso una sorta di repertorio bibliografico ipertestuale con rinvii puntuali a fonti e documenti per approfondire ulteriormente la ricerca.

Allegati